• Lunedì

    Chiuso

  • Martedì

    08:00 - 20:00

  • Mercoledì

    08:00 - 20:00

  • Giovedì

    08:00 - 20:00

  • Venerdì

    08:00 - 20:00

  • Sabato

    08:00 - 20:00

  • Domenica

    Chiuso

Seguici su

Ivory Hair

Primavera 2022: la bionditudine è di tendenza!

Per questa primavera le sfumature must have riprendono il biondo in ogni sua sfaccettatura. Gli esempi da cui prendere spunto sono le star di Hollywood che sfoggiano biondi tridimensionali ed estremamente naturali. Così come il castano che sta tornando in auge grazie alla nuova pettinatura di Jennifer Lopez, anche l’expensive blonde spopola tra le vip.
Vediamo quali sono le tonalità da richiedere al parrucchiere.

La rivincita delle bionde

Toni freddi e decisi sono stati i veri protagonisti dell’inverno, adesso, con l’arrivo della bella stagione sembrano prendere piede i biondi caldi e sensuali che conquistano al primo sguardo. La richiesta principale è quella di un colore naturale dove non c’è uno stacco netto tra la base e le sfumature ma la chioma appare armoniosa e ricca di riflessi. Questa è la bionditudine! Tutte possono sfoggiare un colore dorato a prescindere dalla base, basta dosare al meglio le schiariture per regalare un colore luminoso ma leggero. Margot Robbie è tra le prime vip ad abbandonare la rigida chioma biondo freddo per un look molto più naturale che ne ammorbidisce i tratti. Un po’ come Olivia Palermo, la prima influencer ad aver sfoggiato una chioma glossy e super luminosa grazie alle sfumature bionde.

Expensive Blonde, la tonalità del momento

Le sfumature più richieste vengono definite expensive blonde, dall’inglese costoso. In realtà, si tratta di una nuova tecnica che permette di avere meno ombre tra i capelli e tantissime sfumature luminose. La chiave risiede nelle tonalità calde che rendono il colore molto più naturale e meno artificiale. Il desiderio di molte donne infatti è quello di avere un colore autentico e luminoso che non presenti uno stacco di colore evidente o troppo marcato.

Biondo effetto cachemire

Per riuscire a regalare alla chioma sfumature dorate e calde, è indispensabile mettere in atto le migliori tecniche che i parrucchieri conoscono: non deve esserci alcuno stacco tra le radici e le lunghezze! Ecco perché bisogna in primis creare una base autentica su cui lavorare con le schiariture. L’ideale è lavorare su capelli castani dorati su cui realizzare riflessi color miele, intensificando su quelle donne che vogliono un biondo luminoso che colpisca. In alternativa, le tonalità più richieste da chi desidera una chioma molto chiara sono vaniglia e burro. Il segreto per capelli morbidi e brillanti come il velluto è l’attenzione all’hair care. Un trattamento alla cheratina ma anche l’uso di prodotti ricchi di acido ialuronico mantengono la fibra capillare sana anche dopo la decolorazione. La cura della fibra capillare consente di mostrare il capello al meglio!

Il trattamento per le bionde

Per avere una chioma expensive blonde non solo è fondamentale rivolgersi ad un professionista per avere sfumature impeccabili e una base elegante. Anche la cura del capello gioca una parte fondamentale, per non parlare della cura del colore. In primis, bisogna detergere la chioma con prodotti specifici e professionali. Gli anti-giallo, possibilmente arricchiti con pigmento viola proprio per esaltare la brillantezza delle sfumature chiare, sono tra i prodotti più consigliati per le chiome bionde. Questo consente di avere una chioma dalle tonalità calde ma che non tende all’arancione. Inoltre, un riflessante glossy sulle tonalità del biondo o del miele può mantenere i capelli sani e ancora più luminosi, per un effetto glossy assicurato.
Infine, non dovrebbero mancare le attenzioni durante la piega e l’uso costante di siero nutriente, termo protettore e oli leggeri per dare alla chioma quella coccola che fa la differenza.