• Lunedì

    Chiuso

  • Martedì

    08:00 - 20:00

  • Mercoledì

    08:00 - 20:00

  • Giovedì

    08:00 - 20:00

  • Venerdì

    08:00 - 20:00

  • Sabato

    08:00 - 20:00

  • Domenica

    Chiuso

Seguici su

Ivory Hair

Schiariture chunky: la nuova tendenza della primavera 2022

Capelli: quale sarà il trend per la primavera 2022

La primavera 2022 in fatto di capelli regalerà grandi soddisfazioni a chi ama il cambiamento e vuole puntare su un look all’avanguardia e non banale. Se infatti il 2021 è stato all’insegna della sobrietà e di tagli e colori molto naturali, per il 2022 le cose cambiano drasticamente. Gli hairstylist si sono infatti sbizzarriti nel riportare in auge tagli, nuance e mix di colori che catturano immediatamente l’attenzione e si lasciano notare. In particolar modo per la primavera 2022 ci sarà il grande ritorno delle schiariture chunky, ossia una tendenza caratterizzata dalla miscela di colori a contrasto, soprattutto il biondo e il nero. Questa tecnica non è nuova ma risale circa a vent’anni fa, nel 2002, quando la famosa cantante Christina Aguilera sfoggiò sul palco degli MTV European Music Award un’acconciatura senz’altro fuori dagli schemi, in cui venivano accostate due colorazioni come il nero e il biondo platino. Questo mix di nuance così diverse tra di loro sembrava destinato a scomparire, ma oggi è ritornato alla ribalta più forte che mai.

Schiariture chunky: il trend che ha fatto impazzire Instagram

Il ritorno alle schiariture chunky nasce soprattutto su Instagram, dove sia celebrità, sia persone comuni hanno dato libero sfogo alla propria creatività mostrando chiome con sfumature e schiariture ben diverse da quelle più classiche a cui tutti sono abituati. Le schiariture chunky infatti non hanno la pretesa di essere naturali, ma il loro obiettivo è proprio quello di colpire e stupire chi guarda. Le combinazioni non possono essere fatte solo tra biondo e nero ma anche con colorazioni molto più vivaci come il rosso, il rosa, il blu o il verde. Proprio Christina Aguilera aveva provato le schiariture chunky nella variante rossa, per rendere il suo look ancora più estroso. Naturalmente questo tipo di acconciatura deve essere realizzata da un professionista al fine di ottenere un risultato ottimale. Generalmente per fare le schiariture chunky bisogna partire da una base chiara (di solito bionda) per poi proseguire con le sfumature delle ciocche più scure. Chi preferisce può anche realizzare un effetto chunky al contrario ovvero partire da una base scura per creare le sfumature più chiare. Effettuando questa seconda versione sarà possibile avere un effetto decisamente più naturale ed è dunque l’ideale per chi non vuole stravolgere troppo il proprio look ma vuole al tempo stesso qualcosa di diverso.

Chi può effettuare le schiariture chunky

Le schiariture chunky sono molto apprezzate da tantissime donne negli ultimi tempi dal momento che possono essere effettuate da tutti. Questa acconciatura non ha limiti di età: le ragazze più giovani possono sceglierla per dare un tocco di glamour al proprio stile, mentre le donne più adulte possono realizzarla per rendere il look più fresco e giovanile. Queste sfumature inoltre si adattano bene a diverse tipologie di capelli: possono essere eseguite sulle chiome lisce, ricce o mosse senza distinzioni. Anche la texture dei capelli non è importante dal momento che le schiariture chunky sono perfette sia per i capelli molto sottili che per quelli più spessi e folti. Chi non se la sente di osare troppo può comunque provare questa tecnica, magari optando per delle tonalità più vicine al proprio colore di capelli. È bene poi ricordare che la chioma deve essere sempre curata nel migliore dei modi, soprattutto se si effettuano colorazioni e decolorazioni frequenti che danneggiano i capelli a lungo andare. Pertanto è sempre consigliabile consultare il proprio parrucchiere di fiducia che potrà dare i consigli giusti per migliorare i propri capelli e averli sempre sani e belli.