• Lunedì

    Chiuso

  • Martedì

    08:00 - 20:00

  • Mercoledì

    08:00 - 20:00

  • Giovedì

    08:00 - 20:00

  • Venerdì

    08:00 - 20:00

  • Sabato

    08:00 - 20:00

  • Domenica

    Chiuso

Seguici su

Ivory Hair

La nuova moda capelli di questa primavera: Babylights per brillare come una Star

È la nuova tendenza delle celebrity americane ed è atterrata anche in Italia con il benestare delle influencer più seguite di Instagram: signori e signore ecco a voi il Babylights. Non si tratta della solita schiaritura biondo cenere né delle mèches vistose stile anni’ 80, ma di un trattamento innovativo che dà luce e brio a qualsiasi chioma, una sorta di raggio di sole che si poggia sui capelli trasformandoli in una meravigliosa chioma dorata.

Se vi state chiedendo perché si chiami proprio Babylights, il motivo è molto semplice: le ciocche che vengono sottoposte al trattamento devono essere molto piccole, garantendo lo stesso effetto biondo naturale che vediamo nei bambini in estate quando trascorrono molte ore al sole.

Attenzione, però, a non confonderlo con il balayage, che lavora il capello in orizzontale e presenta una colorazione più sfumata. Quest’ultimo, inoltre, ha un carattere meno deciso e viene valorizzato soprattutto su chiome lunghe.

Perché scegliere il Babylights per questa primavera

La primavera porta sempre un forte desiderio di cambiamento e trasformazione, soprattutto dopo il periodo di chiusura che abbiamo vissuto. Una voglia di libertà che parte dall’aspetto fisico e travolge l’intera personalità.

E spesso per una donna la rivoluzione ha inizio proprio con un cambio look della chioma: un colore più caldo di quello originario, un taglio che valorizzi maggiormente il volto e perché no, un trattamento ristrutturante prima dell’arrivo dell’estate. Se quello che stai cercando è un cambiamento visibile ma sobrio ed elegante, è giunto il momento di provare il Babylight.

Perfetto per chi ha capelli sottili, questa tonalità conferisce corpo e volume anche alle chiome più spente, garantendo un risultato ottimale su basi castano scuro o rosse. Il segreto, infatti, è proprio quello di lavorare ciocche molto sottili per ottenere un effetto fluido e morbido, senza sbalzi o stacchi cromatici: in questo modo la chioma apparirà folta, vitale e straordinariamente sensuale.

Non è strano, dunque, che a Hollywood è già esplosa la moda Babylights e le prime a osare questo coloro sono state Gwyneth Paltrow e Margot Robbie, che lo hanno scelto come look abituale. Le due celebs hanno stili e lineamenti molto diversi, eppure a entrambe questo nuovo trattamento dona davvero molto.

A chi sta bene il Babylights: fototipo e lunghezza della chioma

Come tutte le tonalità di biondo, il Babylights si addice a quasi tutti i fototipi chiari. Questo tipo di colorazione, infatti, si adatta alle donne che amano un biondo naturale e mai forzato, a chi è dotato di lunghe chiome o a chi ha capelli corti e sbarazzini perché sveltisce i lineamenti, valorizzando l’intera silhouette.

Per questo molti li definiscono piccoli colpetti di sole, perché appaiono come riflessi delicati simili a quelli che si creano dopo un’estate trascorsa al sole, regalando un nuovo aspetto, più sano e fresco, quasi brillante soprattutto alla luce del sole. Possiamo dire che questa schiaritura presenta innumerevoli pregi ma richiede grande professionalità: esperienza nel settore e l’utilizzo di prodotti di elevata qualità che nutrono il capello senza danneggiarlo.

Un’altra caratteristica di questo trattamento è la scelta della partenza della colorazione, che può avvenire alla radice, sulla scriminatura o sulla parte finale del capello, anche se la più utilizzata è il Babylights sulla scriminatura, perché consente di mantenere il trattamento per più mesi, evitando che si veda la ricrescita.

Perché aspettare allora, per osare con un nuovo look accattivante? La moda, lo sappiamo, si fa osando ogni giorno con idee nuove, diverse e spesso controcorrente e niente funziona meglio che iniziare da un colore di capelli diverso.