• Lunedì

    Chiuso

  • Martedì

    08:00 - 20:00

  • Mercoledì

    08:00 - 20:00

  • Giovedì

    08:00 - 20:00

  • Venerdì

    08:00 - 20:00

  • Sabato

    08:00 - 20:00

  • Domenica

    Chiuso

Seguici su

Ivory Hair

Acconciature autunno 2022: le nuove tendenze della stagione

Alla fine dell’estate, tutte le donne iniziano a informarsi sulla moda capelli che interesserà l’autunno che è alle porte e quando finisce la calda stagione, corriamo nei saloni per ridare lucentezza, colore e taglio alla nostra chioma, in vista del ritorno a scuola e in ufficio.
Ma quali sono le acconciature all’ultimo grido?

Acconciatura autunno 2022: ponytail

Sembra che sia proprio la coda di cavallo l’ultima tendenza, per quanto riguarda le acconciature. In effetti, è il punto d’incontro tra stile e comfort. Va bene in ogni caso, in palestra, a un evento elegante, con frangia, capelli ricci lunghi o di media lunghezza. La moda della coda cammina di pari passo con il ritorno di frontini, nastri di velluto e ciuffi che cadono davanti al viso. Ritorna anche l’utilizzo di cere e gel per dare ai nostri capelli un effetto lucido e bagnato.
La ponytail si adatta sia a chi ha capelli lunghi che a chi ha capelli di media lunghezza. Consiste in una pettinatura che tutte le donne possono facilmente fare da sole. Può essere fatta in vari modi, alta, bassa, morbida e mossa, in stile bohemien, con qualche ciocca sottile che cade naturalmente davanti al viso o anche più tirata e slick: meno romantica ma più sexy.
Se la prima coda è più semplice da fare, per quella tirata all’indietro bisogna avere un po’ più di attenzione perché deve essere precisa. Chi ci guarda, noterà subito se è presente un’asimmetria o se i capelli sono opachi. Quindi è necessario farla bene, è possibile farla sia con i capelli tirati all’indietro ma anche con la fila laterale o centrale.

Come fare la coda di cavallo?

Non tutte le donne sono pratiche nel pettinarsi ma niente paura! Ormai i social sono pieni di tutorial dove spiegano passo dopo passo come fare una coda perfetta che si adatta alla nostra fisionomia. Il primo passo è certamente quello di raccogliere i capelli con un elastico, inclinarlo e spingere al suo interno la coda a metà.
Se la coda di cavallo bassa può risultare più facile, per quella alta molte donne hanno difficoltà. Infatti è necessario spazzolare bene i capelli nella parte superiore della testa in modo che non abbiano un aspetto disordinato. Va bene anche per chi ha i capelli ricci. Anche chi ha i capelli corti potrebbe provare a legarseli. Di certo, non avrà una coda corposa ma potrebbe impreziosirla con nastri lunghi abbinati all’outfit oppure potrebbe optare per extension e farsi code di cavallo se ha voglia di cambiare look, senza dover aspettare che i capelli ricrescano. La coda bassa è quella più semplice da fare. Va bene sia con la riga centrale che laterale. Il nodo con l’elastico va fatto all’altezza del collo. Essa può essere fatta sia morbida che tirata. Nel secondo caso, possiamo aiutarci con lacca o gel per assicurarci che resti simmetrica e omogenea per tutto il tempo.

Vieni a trovarci in Salone per scoprire l’acconciatura che più farà risaltare la tua bellezza!