• Lunedì

    Chiuso

  • Martedì

    08:00 - 20:00

  • Mercoledì

    08:00 - 20:00

  • Giovedì

    08:00 - 20:00

  • Venerdì

    08:00 - 20:00

  • Sabato

    08:00 - 20:00

  • Domenica

    Chiuso

Seguici su

Ivory Hair

Scegliere il taglio dei capelli per trasformare il proprio viso? Oggi si può

Il giusto taglio di capelli può davvero fare la differenza per una donna: è in grado di evidenziare i tratti più regolari e mettere in secondo piano le linee più dure e marcate. Gli specialisti parlano di sculpting del volto come tecnica hairstyle per ringiovanire l’intera persona.

Ma qual è il segreto per individuare il taglio più adatto e come farlo coincidere con i propri gusti personali?

Il segreto risiede nella capacità di individuare in modo preciso la forma del viso abbinando la lunghezza della chioma. Ovviamente questo non è sufficiente, è necessario far coincidere questo taglio con le ultime tendenze della moda e con il proprio stile. I nostri professionisti del settore seguono corsi per formarsi, offrendo ai propri clienti tutta la propria professionalità.

Come scegliere il taglio più adatto al tuo viso: viso a cuore o viso ovale

La forma del viso più versatile è quella a cuore, caratterizzata da una fronte ampia e dal resto del viso che tende ad assottigliarsi fino al mento, che può essere tondo o più appuntito. Per questo ovale il taglio migliore è il long bob o il bob classico con la frangia corta o più lunga che si adagia sul lato del viso.

La lunghezza può essere scalata per accompagnare il viso o definita, a patto che il mento venga avvolto dalla lunghezza. Non bisogna confondere il viso a cuore con quello ovale che si sviluppa sempre in verticale ma rispetto al primo è molto versatile e si adatta a qualsiasi taglio e lunghezza. Non possiamo dimenticare il meraviglioso volto di Brigitte Bardot che è diventata icona di bellezza grazie al suo viso d’angelo: che portasse i capelli alti, sciolti con la riga al centro o con la frangia che cade sul davanti, restava sempre la meravigliosa BB che ha fatto sognare generazioni di uomini.

Il taglio ovale accoglie bene anche i capelli molto corti o le chiome lunghe da principessa, lo chignon alto o, infine il bob corto con la frangia simmetrica.

Quale taglio si adatta al volto allungato e a quello quadrato

Se la forma del tuo volto è allungata è necessario un intervento di sculping dei capelli strategico. In primo luogo limitare il volume dei capelli alla radice per minimizzare l’estensione del viso in verticale: in questo modo si viene a creare un equilibrio che rompe la simmetria delle forme e addolcisce l’intero volto.

Le scelte ideali variano dalle scalature ai caschetti arrotondati passando per i layering che mettono in primo piano zigomi e occhi. È importante ricordare che il taglio di capelli aiuta a tagliare in modo netto la lunghezza del volto e in questo viene in aiuto la frangetta o un bob che arriva al mento, che generano movimento e armonia.

Il volto quadrato, invece, ha tutti i tratti marcati, dalla fronte agli zigomi passando per la mascella. È necessario, in questi casi, elaborare un taglio molto scalato dalla frangia fino ai lati con una lunghezza media.

No alle chiome lunghe e dritte, dunque o alle frange corte e simmetriche ma via libera al ciuffo morbido che scende su uno dei lati o ai torchon che danno volume, creando la giusta asimmetria. In altre parole, il viso quadrato si addice a tutte le tipologie di styling morbidi, ai ricci e ovviamente alle lunghezze ondulate.

La scelta ottimale per il viso tondo e il viso a diamante

Lo styler deve individuare uno sculpting che definisca il viso contornandolo al punto da allungarlo. Il segreto sarà quello di dare vita a spigoli e angoli con un taglio totalmente scalato sia anteriormente che sulla stessa lunghezza. Non dimentichiamo che anche il colore può fare la sua parte con colpi di luce o mèches che danno la giusta dimensione.

Il viso a diamante è caratterizzato da zigomi molto pronunciati con fronte e mento piccoli e, tra tutte, è la forma più particolare che si adatta a tagli che arrivano massimo alle clavicole. In altre parole, per questa tipologia la soluzione è il bob in tutte le sue varianti.