• Lunedì

    Chiuso

  • Martedì

    08:00 - 19:00

  • Mercoledì

    08:00 - 19:00

  • Giovedì

    08:00 - 19:00

  • Venerdì

    08:00 - 19:00

  • Sabato

    08:00 - 14:00

  • Domenica

    Chiuso

Seguici su

Ivory Hair

Autunno 2023: i tagli più di tendenza per lunghezze medie

Chi non intende rinunciare a un po’ di lunghezza, pur volendo dare un tocco completamente nuovo alla propria chioma, non può che puntare sul lob. Come contrazione di long bob, già il nome indica le caratteristiche tipiche del taglio. Si tratta infatti di una sorta di compromesso pensato per venire incontro alle esigenze di molte persone. Con la spiccata versatilità di questo look è possibile raccogliere i capelli o portarli lunghi fino a sfiorare le spalle, dando un’ampia possibilità di scelta. Vediamo di seguito quali sono le tendenze della stagione autunno-inverno 2023-2024 per tutte coloro che vogliono sfoggiare capelli di lunghezza media.

Le celebrità che hanno reso popolare il long bob, taglio must per il 2023

Tra i tagli che non accennano a passare di moda negli ultimi anni, il long bob merita senza dubbio una menzione d’onore. Le ragioni del successo di questo look sono presto spiegate si tratta di una tipologia di taglio che valorizza molte forme del viso, oltre a essere facile da mantenere e davvero versatile. Nel corso degli ultimi anni sono numerose le celebrities che hanno contribuito al successo di questo styling, tra cui anche coloro che in precedenza avevano puntato esclusivamente su un’immagine con chiome lunghissime. Chi ha deciso di darci un taglio senza esagerare è stata ad esempio Michelle Hunziker che da qualche tempo ormai sfoggia un long bob più sbarazzino rispetto alla chioma che l’ha resa famosa. Lo stesso vale per un’iconica bionda d’oltreoceano come Jennifer Lopez, che ha accorciato i lunghi capelli biondi della giovinezza per un look più consapevole ma altrettanto affascinante. A seconda dell’effetto desiderato e della tipologia specifica del capello, il long bob può essere personalizzato con l’intento di ottenere diversi risultati. Le possibilità sono infatti pressoché infinite, anche grazie all’aggiunta di schiariture sapientemente posizionate.

Mullet e frangia: le opzioni per chi vuole personalizzare il look

Gli anni Ottanta hanno dominato le tendenze dei tempi recenti, soprattutto in virtù del ritorno in grande stile del mullet. La popolarità di questo taglio decisamente originale non sembra conoscere battute d’arresto. In virtù della sua forma iconica con capelli più corti sui lati e sulla fronte ma lunghi sulla nuca, può dare un tocco di personalità a tutte coloro che hanno capelli lisci e facili da mantenere in piega. In alternativa è possibile puntare sulla frangetta che per i tagli medi in voga dell’autunno 2023 occupa un posto di primo piano. Chi può sfoggiare dei capelli voluminosi non ha che l’imbarazzo della scelta, in quanto sono di tendenza sia la versione piena sia quella mini e aperta al centro della fronte. La frangetta è indispensabile per tutte coloro che desiderano giocare con le forme per allungare un viso tondo o addolcire dei lineamenti particolarmente duri.

Ricci o lisci: a ognuno il suo long bob

Chi sfoggia una chioma folta e riccia può trovare nelle tendenze dell’autunno 2023 un’alternativa perfetta. Il long bob in versione curly si rivela infatti ideale per evitare l’effetto crespo, che può invece acuirsi in presenza di una chioma particolarmente lunga. Le onde morbide così come quelle più fitte sono perfette per un taglio che arriva al collo e incornicia il viso donando volume e struttura. Per tutte coloro che hanno capelli lisci e fini, è meglio puntare su una versione scalata e sfilata del long bob, che crea movimento grazie all’asimmetria, correggendo eventuali piccoli difetti. Anche in questo caso creando diverse lunghezze è possibile aggiungere volume, optando per tonalità di colore sulle punte che illuminano il viso.